L’imposizione

Quando si prende una scelta, ci si può basare sull’istinto o sull’esperienza.

Le esperienze non sono altro che i nostri ricordi, elaborati dalla memoria. Si potrebbe aggiungere molto altro, ma per quello c’è il libro.

Perciò potete capire quanto l’esperienza possa essere schiacciante sui risultati che stiamo cercando. Purtroppo perché siamo esseri umani, siamo soggiogati dalla comunità, da cui la nostra esperienza prende molti spunti, ma con essi arrivano anche i limiti, la comodità.

Siamo giornalmente esposti alle parole: impossibile, non si può, non di deve, ecc. Perché i limiti controllano più facilmente un sistema fatto di persone “libere”.

Se domani vincete 10 milioni di euro, il primo pensiero è comprare una Ferrari, o un altro marchio di prestigio se siete uomini, o comperare 30 paia di scarpe di marca e borse coordinate se siete donne. Pensiamo sia una cosa innata, sono ricco, devo dimostrarlo. Quello che non prendiamo in considerazione è che tutto ciò, ci è stato imposto dall’esperienza, condizionata da ciò che vediamo tutti i giorni.

Ma se fossimo noi a scegliere? Non attraverso l’istinto e l’anarchia, semplicemente senza condizioni prestabilite dall’ambiente che ci circonda?

Il nostro cervello può cambiare la sua struttura e velocizzare i processi per ottenere risultati più efficienti in minor tempo, senza limitazioni. La nostra forza di volontà funziona come un muscolo, ragion per cui può essere allenata per mantenere alta la sua forza. Perciò in realtà saremo in grado di fare tutto ciò che vogliamo e desideriamo.

Purtroppo i limiti imposti, i pregiudizi o le motivazioni altrui che accettiamo ogni giorno, limitano le nostre capacità. Io consiglio di usare la libertà di pensiero per ciò che è, non per ciò che ci hanno insegnato.

Chi rincorre, non arriva mai primo.

Potete trovare il mio canale YouTube qui, o nei widget alla fine dell’articolo.

Per chi non l’ha ancora fatto, consiglio di dare un’occhiata alla pagina Facebook, avrete la possibilità di vedere tutte le immagini.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...