L’essere umano ha sempre cercato l’appartenenza a un gruppo, e la religione è la prima grande forma di comunità che ci ha unito, ancora prima che la politica o la geografia venissero prese in considerazione come simboli di unione. Vien da se che ha un potere enorme, indubbiamente si può ammettere che la religione controlla molti di noi, non solo nei buoni principi, ma dando un limite nelle nostre abitudini, crea un imposizione nel modo di relazionarsi con gli altri.

Sebbene oggigiorno il numero dei consensi tra i fedeli sia in diminuzione, le radici cattoliche del nostro paese sono intoccabili.

Ma è un bene?

Vedendo i fatti contemporanei, no. La religione, viene usata più come un pretesto per far del male, le guerre degli ultimi 5 anni sono state motivate da infide e false motivazioni religiose. Come primo risultato abbiamo ottenuto l’odio razziale verso l’Islam e tutte le sue forme.

Io che abito in uno stato Islamico, vi posso assicurare che non sono diversi da noi, il buono il brutto o il cattivo si trovano in ogni dove.

La chiesa controlla soprattutto l’ambito sociale, negli ultimi 2 anni gli omosessuali hanno avuto qualche piccolo riconoscimento, hanno ottenuto più libertà di esprimersi in pubblico, ma molti continuano a guardarli con occhi diffidenti, quasi dei malati contagiosi. Inutile dire che il motivo principale (Lev 18, 22, 24, 29) viene dalla Bibbia testo scritto (e riscritto, e “rimodificato”) almeno duemila anni fa. Dovremmo renderci conto che alcuni principi, alcune regole o pensieri contenuti all’interno di esso, potrebbero sapere di muffa. Perlomeno chiedo l’equità nel rispetto di tutti i principi, se l’omosessuale non è una creatura di Dio, lo stato della chiesa non dovrebbe essere uno tra i più ricchi al mondo e con ironia aggiungo che, Gesù pagava le tasse (Matteo 17, 27).

Chi è senza peccato scagli la prima pietra (Gv 8, 7), mi pare che la Chiesa, proprio come comunità fatta di uomini, non abbia nessun diritto di dirci cosa dobbiamo pensare e come dobbiamo agire.

I principi con cui affrontare la vita sono la bontà d’animo e il rispetto per se stessi e per gli altri, il tutto incorniciato da una legge sola:

“la mia libertà comincia dove finisce la vostra – Martin Luther King”

Potete trovare il mio canale YouTube qui.

Per chi non l’ha ancora fatto, consiglio di dare un’occhiata alla pagina Facebook, avrete la possibilità di vedere tutte le immagini.

Alex S.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...