Padrone del mio tempo

In questo breve appunto voglio dirvi una cosa che vi potrebbe dare un vantaggio notevole per il vostro futuro.

Tutti noi abbiamo delle mansioni, degli impegni che sappiamo che dobbiamo svolgere che inevitabilmente ci portano a dover risolvere dei problemi…

Questo è chiaro a tutti, ma qual è il primo problema vero? Il problema con cui ci svegliamo e con il quale andiamo a dormire?

il tempo

Apriamo gli occhi con la musichetta allegra che ci sveglia e sotto mentite spoglie ci dice “è arrivata l’ora dei problemi”. Da quel momento in poi è tutta una corsa contro il tempo, sveglia i bambini (per chi ce li ha), fai colazione, arriva a lavoro in orario, o aspetta che la lavatrice (partita alle 5 del mattino con il ritardo programmato) sblocchi la porta del cestello e ci permetta di avere il primo contatto con il sole mattutino. E dopo? Arriva puntuale la pausa pranzo! E poi si ricomincia a lavorare, oppure la pausa non la fai e finisci il tuo turno alle 2 del pomeriggio, stanco e provato da un inizio di giornata all’insegna del lavoro hai ancora centinaia di cose da fare prima di arrivare a impostare la sveglia e chiudere gli occhi in un sonno profondo.

Il nostro primo problema è il tempo, ogni giorno.

Certo, non è una novità, difatti da quando l’uomo ha coscienza e consapevolezza ha sempre cercato di misurare prima, e controllare poi, questo concetto scivoloso. In effetti abbiamo molti metodi per ordinare e “controllare” il nostro tempo e c’è una persona che li ha più che descritti in un libro fenomenale intitolato:

“Riconquista il tuo tempo”

Ed è un ottimo punto di partenza per sviluppare qualsiasi obiettivo, stabilire qualsiasi progetto, concorrere per un risultato che volete ottenere e molto di più…

Personalmente, anche se ho sempre avuto un paio di soluzioni personali per la gestione del tempo (soprattutto degli impegni) ho letto attentamente il libro di Andrea Giuliodori e mi ha colpito fin dall’introduzione:

“”È stata l’ennesima settimana di fuoco: riunioni interminabili, trasferte snervanti, scadenze da rincorrere.

Vorrei solo avere più tempo per me stesso, le mie passioni e le mie ambizioni.
Vorrei solo smettere di rincorrere urgenze, scadenze e scemenze.
Vorrei solo tornare ad essere… padrone del mio tempo.””

E mi sono ritrovato come un criceto nella sua ruota, anch’io ero esattamente come lui, zampettavo affannoso aspettando solo il momento per me; che naturalmente non arriva mai, a meno che non fermi la ruota.

Ecco, questo piccolo appunto che ti ho scritto è una mano tesa, una sinergia tra un grande esperto e professionista, Andrea e il suo strepitoso libro, per te che vorresti avere più tempo da dedicare a te stesso, per te che vorresti essere padrone del tuo tempo.

Non voglio rubarti altri minuti, per farti risparmiare qualche secondo ho aggiunto il link per assicurarti il libro nel minor tempo possibile (viene acquistato così tanto che nelle librerie si fa fatica a trovare) e mi raccomando, non fare l’errore di rimandare.

41Ijr3UBP0L._SX324_BO1,204,203,200_

Buona Lettura e sii il padrone del tuo tempo!

…anche perché se non lo sei tu, lo è qualcun altro….

Alex Sebastianutti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...