Critiche, non complimenti.

La frase rappresenta il concetto più definito di questo articolo, riassumendo l’errore e la soluzione.

Le critiche funzionano un po’ come le ferite, ci fanno male, ci impiegano tempo a guarire e ci lasciano delle cicatrici di cui ci ricorderemo. Tutto questo processo ci aiuta a fissare il problema, che entrerà a far parte nei nostri ricordi, assimilato poi dall’esperienza.

I complimenti, sono piccoli fiammiferi lanciati nella benzina del nostro ego, l’esplosione ci gonfia di orgoglio, ci lusingano, danno l’impressione di essere bravi, e per continuare a farci stare bene, ripetiamo quella lode fino a storpiarla, fino a farci venire l’acidità di stomaco. Perché l’ego non è mai sazio.

La chiave che vi può aprire molte porte nella vita è la comprensione e la pratica di questa frase.

Smettetela di cercare complimenti, non vi faranno crescere, cercate invece le critiche, soprattutto quelle costruttive. Siate fieri di prendere le responsabilità delle azioni tanto quanto fieri di mostrare i vostri raggiungimenti. Accettate ogni critica, ascoltatela, elaboratela e cercate di applicarla nei migliori dei modi la volta seguente.

L’umiltà vi darà una mano in questo difficile compito.

Potete trovare il mio canale YouTube qui, o nei widget alla fine dell’articolo.

Per chi non l’ha ancora fatto, consiglio di dare un’occhiata alla pagina Facebook, avrete la possibilità di vedere tutte le immagini.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...